Venanzo Buatti - Associazione PENELOPE MARCHE

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Venanzo Buatti

Persone Ritrovate


Venanzo Buatti, 77 anni, scompare il pomeriggio di giovedì 4 luglio 2013 dalla casa di riposo di Ussita . L’anziano era temporaneamente ospite della struttura di Ussita, in quanto la casa di riposo di Castelsantangelo sul Nera, dove Buatti proveniva, era in stato di ristrutturazione. L’anziano, originario di Camerino, affetto da disturbi psichiatrici e bisogno di farmaci si era allontanato per una passeggiata, come era solito fare. Il personale della struttura non vedendolo ritornare lancia l’allarme. I soccorritori battono l’area intorno alla casa di riposo e nelle vicinanze della località Cuore di Sorbo. Nonostante le ricerche dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Alpino, del Corpo Forestale  e dei volontari del Comune di Buatti nessuna traccia. Dopo quattro giorni le ricerche vengono interrotte. La mattina di giovedì 8 agosto 2013 un cane fiuta casualmente in un bosco un cadavere e conduce il padrone sul luogo: le dimensioni delle ossa e gli abiti portano a pensare che il cadavere sia di Venanzo Buatti. I resti vengono ritrovati nella zona boschiva in località Sasso, non lontano da piazza dei Cavallari, dove in un primo momento aveva puntato il cane del soccorso alpino.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu