Lidia Di Nicola - Associazione PENELOPE MARCHE

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Lidia Di Nicola

Persone Ritrovate



Lidia Di Nicola, 50 anni, si allontana a piedi dalla propria abitazione ad Ascoli Piceno nelle prime ore del pomeriggio, alle 14.30, di venerdì  22 gennaio 2016 dicendo al figlio  dodicenne che sarebbe uscita per andare a fare una passeggiata. Da quel momento in poi nessuno l’aveva più vista. Dopo due giorni il marito sporge denuncia di scomparsa alla polizia. Scattano le ricerche in città e nell’immediata campagna da parte delle FF.OO.  I Vigili del Fuoco setacciano le aree ai lati dei fiumi e vengono messe in campo le unità di tutte le Forze dell’Ordine per perlustrare casolari e strutture abbandonate a ridosso del nucleo urbano. Passano giorni senza alcuna segnalazione utile sulla donna scomparsa. Anche la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?” lancia un appello. Dopo otto giorni di ricerche una squadra dei Vigili del Fuoco durante una delle battute in zona ritrova nei pressi della Fortezza Pia sul Colle dell’Annunziata ad Ascoli il cadavere della donna. Viene ritrovata accasciata accanto a un rovo nei pressi della scalinata che sale dal centro verso la Fortezza Pia con gli stessi abiti che aveva il giorno in cui è scomparsa. La donna, a quanto emerso, soffriva da tempo di problemi psichici ed era in cura. Anche in altre occasioni si era allontanata da casa. Sulla morte della donna la Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per istigazione al suicidio, probabilmente è una decisione più tecnica che di merito, ma che sembra escludere l’ipotesi dell’omicidio. L'esame esterno del cadavere effettuato dal medico legale, infatti, non avrebbe rivelato segni tali da rendere ipotizzabile la morte violenta.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu