Guido Natali - Associazione PENELOPE MARCHE

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Guido Natali

Persone Ritrovate


Il corpo di Guido Natali, il pensionato di 63 anni di Porto Sant’Elpidio (Fermo) scomparso la sera del 6 giugno 2010 alla foce del fiume Chienti, nel territorio di Civitanova Marche è stato recuperato dopo una settimana in mare a otto miglia al largo di Ancona.
La salma è stata recuperata da una motovedetta della Capitaneria di porto di Ancona, salpata in seguito alla segnalazione giunta dalla motonave Armonia dell’ MSC crociere, in arrivo al porto di Ancona da dove, in serata, è ripartita per una crociera nel Mediterraneo orientale.
Una volta a terra il corpo è stato sottoposto ad una prima ispezione della scientifica della Questura di Ancona e del medico legale e rimosso su disposizione del magistrato e trasferito nella camera mortuaria dell’Ospedale di Torrette.
Al momento del ritrovamento il corpo non presentava segni di contusione o di ferite.
Guido Natali si recava spesso nella zona per pescare o semplicemente per fare una passeggiata: così hanno raccontato la moglie e i due figli, che domenica notte, non vedendolo rientrare, hanno dato l'allarme. Il suo scooter era stato ritrovato parcheggiato accanto al pontile con il casco appeso al manubrio, ma l'anziano, che soffre di un deficit auditivo, sembrava essersi volatilizzato nel nulla. Le sue ricerche erano state condotte via terra dai pompieri, dalla polizia e dalla protezione civile e sia con l’ausilio di un elicottero, senza però esito positivo.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu